Il miglior tipo di illuminazione per ogni stanza della tua casa

Il miglior tipo di illuminazione per ogni stanza della tua casa

Ogni stanza della tua casa ha uno scopo diverso e le scelte di illuminazione dovrebbero riflettere questo. Alcune aree, come la cucina o la lavanderia, richiedono un'illuminazione orientata al compito, mentre altre, come i soggiorni, sono più adatte per una luce generale più indiretta. Ciò significa che il tipo di dispositivi, l'intensità della luce e la posizione dell'illuminazione dovrebbero differire da uno spazio all'altro. Per determinare la migliore illuminazione per ogni stanza della tua casa, ci siamo rivolti agli esperti dell'American Lighting Association . Ecco una ripartizione di come arredare ogni area della tua casa per un'illuminazione ottimale.

Illuminazione per cucine

La maggior parte delle cucine, specialmente quelle più grandi, avrà bisogno di diversi tipi di illuminazione per un'illuminazione adeguata. Per l' illuminazione ambientale (o generale) , scegli un apparecchio a soffitto o luci da incasso che distribuiscono uniformemente la luce nello spazio. Quindi installare le sorgenti luminose direttamente sopra i punti di lavoro per fornire l'illuminazione delle attività. I ciondoli (che dovrebbero essere appesi a circa 35-40 pollici sopra una superficie) sono un'opzione di illuminazione popolare su un'isola e le luci del sottopensile sono ottime per le aree di preparazione del cibo.

Completa il tuo schema di illuminazione della cucina con luci d'accento per una maggiore funzionalità. Le luci a nastro nella zona dei piedi (tra l'armadio e il pavimento) possono fornire una luce soffusa per i viaggi in cucina a tarda notte. Le luci di striscia o i downlight possono mostrare i piatti negli scaffali aperti o negli armadietti di vetro-frontali.

Le aree operative della cucina, come l'isola o altri punti in cui in genere si tritano le verdure, richiedono un'illuminazione più intensa. Circa 70-80 lumen per piede quadrato è una buona regola pratica da tenere a mente durante l'acquisto di lampadine. In generale le aree della cucina non utilizzate per la preparazione del cibo, saranno sufficienti circa 30-40 lumen per piede quadrato.

Infissi sala da pranzo

La tua sala da pranzo è il luogo in cui si conversa e socializza, il che significa che un'atmosfera buia e ombrosa non è l'ideale. Una buona illuminazione generale è essenziale, quindi gli apparecchi a soffitto, comprese le luci da incasso e da incasso, funzionano bene nelle sale da pranzo.

Per l' illuminazione della sala da pranzo che fa più di una dichiarazione, un lampadario può essere sia decorativo che funzionale per fornire luce generale. Quando installi un lampadario , ricorda che dovrebbe essere appeso a circa 33 pollici sopra il tavolo in una sala da pranzo con soffitti di 8 piedi. Per ogni piede sopra 8 piedi, aggiungi 3 pollici alla misura sopra il tavolo. Per le lampadine, mirare a fornire circa 30-40 lumen per piede quadrato.

Illuminazione del soggiorno

I soggiorni spesso servono a molti scopi, quindi ti consigliamo un'illuminazione che possa adattarsi facilmente per intrattenimenti informali, serate di cinema accoglienti e altre attività. L' illuminazione a binario flessibile è una scelta intelligente per le zone giorno perché può fornire illuminazione ambientale, attività o d'accento. Puoi spostare, ruotare, ruotare e puntare le singole luci per cambiare il tuo schema di illuminazione in qualsiasi momento. I fasci regolabili consentono di produrre il modello desiderato o il fascio di luce senza cambiare le lampadine.

Se il tuo soggiorno include una TV, crea un'atmosfera da cinema con luci che non causano ombre o abbagliamento. I pendenti sono l' illuminazione perfetta del soggiorno per quando la TV è spenta. Quando è acceso, applique dimmerabili, luci a binario e modanature con uplight consentono un movimento sicuro senza distrarre dall'azione. Circa 10-20 lumen per piede quadrato sono solitamente adatti per i soggiorni.

Luci da bagno

L' illuminazione sbagliata in un bagno può essere poco lusinghiera o addirittura pericolosa. Evita le luci che puntano verso il basso verso lo specchio, poiché proiettano ombre indesiderate. Invece, posizionare i dispositivi, come pendenti o applique, su ciascun lato degli specchi per un'illuminazione più equilibrata. Per un bagno condiviso, considera le applique regolabili che possono adattarsi a specifiche esigenze di illuminazione. La luce intensa è la migliore per i bagni, quindi pianifica di illuminare circa 70-80 lumen per piede quadrato.

Illuminazione per corridoi

In quanto aree di transizione tra le stanze, i corridoi non pongono tanti problemi di illuminazione specifici come altri spazi. Scegli una plafoniera da incasso a soffitto per una luce poco appariscente o attacca alcune applique lungo il muro per l'illuminazione indiretta. In genere non è necessaria una luce particolarmente intensa nei corridoi, quindi 5-10 lumen per piede quadrato sono generalmente sufficienti.

Leave a Reply